i professionisti di SANIPRO

Alcune informazioni sul professionista

FOCUS trattamento post - prostatectomia

La prostata ha la funzione di produrre il liquido prostatico, è attraversata dall’uretra e si trova al di sotto della vescica, precisamente tra i 2 sfinteri uretrali. Questi ultimi permettono la continenza urinaria assieme alla corretta funzionalità del muscolo detrusore della vescica.

La prostata può ingrossarsi e aumentare di volume rischiando di ostruire l’uretra oppure essere soggetta al cancro, in questo secondo caso viene parzialmente o totalmente asportata e si parla di prostatectomia. L’intervento di prostatectomia può alterare i sistemi di continenza in seguito alla variazione della lunghezza uretrale, la lesione di uno sfintere o di un nervo, quando necessario. Ciò significa che nel periodo successivo
all’operazione si può andare incontro a problemi di incontinenza, perdite di urina sotto sforzo, in caso di stimolo impellente, dopo la minzione oppure senza motivo apparente.

La riabilitazione perineale ha l’obiettivo di ricreare un equilibrio funzionale permettendo ai muscoli del pavimento pelvico di supplire ad eventuali alterazioni. Attraverso la presa di coscienza dei muscoli perineali ed esercizi di rinforzo mirati, che possono essere appresi anche prima dell’intervento, si impara a gestire lo stimolo e trattenerlo. Inoltre importante, anche in caso di intervento per ipertrofia prostatica benigna, il training vescicale, ossia la ripresa della corretta gestione delle minzioni, in modo da riequilibrare il muscolo detrusore della vescica. La riabilitazione può essere integrata con l’utilizzo di elettrostimolazione e biofeedback.

Un’altra problematica che può comparire è la disfunzione erettile, in questo caso oltre agli esercizi, ci si avvale dell’utilizzo di dispositivi specifici chiamati vacuum.

Essere seguiti in un percorso riabilitativo subito nel post intervento permette di velocizzare i tempi di recupero.

Qualizza Marzia

Fisioterapista
<