0432 1597413 Udine, Viale Tullio 7
blog image

ECM 2O23 TRAINING FISICO NEL CARDIOPATICO - corso base - docenti: Ft. Gabriele Maria Maglio; Ft. Maria Letizia Zuccotti

L’esercizio terapeutico strutturato (training fisico) è un core component della Riabilitazione Cardiologica.
Lo stile di vita attivo e l'allenamento aerobico sono infatti strettamente correlati alla riduzione del rischio di eventi coronarici fatali e non in persone sane, in soggetti con fattori di rischio coronarico e nella popolazione di cardiopatici di ogni fascia di età. Al contrario uno stile di vita sedentario è uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari (CVD).
Il Fisioterapista esperto in riabilitazione cardiologica negli ultimi anni si è trovato ad affrontare sfide sempre diverse non solo grazie all’innovazioni farmacologiche e chirurgiche ma anche a causa dell’avanzamento dell’età della popolazione che afferisce alle cardiologie riabilitative.
È quindi fondamentale che il fisioterapista sia in costante aggiornamento, che valuti e riporti nel suo lavoro le linee guida esistenti e che approfondisca le sue conoscenze attraverso la ricerca di strumenti adeguati a una popolazione di cardiopatici sempre più diversificata.

OBIETTIVI

Il corso si propone di fornire gli strumenti e le conoscenze per una corretta gestione del paziente cardiopatico.
Lo scopo del corso è di mettere a disposizione dei partecipanti non solo nozioni e concetti teorici al passo con le evidenze scientifiche e le linee guida attuali, ma anche strumenti pratici utilizzabili fin da subito nel proprio lavoro quotidiano. Questo sarà possibile tramite momenti di attività pratica, discussione di casi clinici e occasioni di confronto con colleghi del settore.

Alla fine del corso il professionista sarà in grado di:

  •   Avere nozioni fisiopatologiche sui pazienti cardiopatici

  •   Conoscere e saper utilizzare le scale di valutazione funzionale più adatte come strumenti di stratificazione e misure di outcome

  •   Conoscere le caratteristiche dell’allenamento aerobico e le scale di percezione soggettive dello

  •   sforzo

  •   Saper monitorare efficientemente il paziente cardiopatico, riconoscere e saper intervenire in caso

    di segni e sintomi avversi

  •   Impostare e somministrare un training fisico a diversi gradi di intensità

  •   Saper identificare e trattare pazienti cardiopatici fragili e cronici

Programma


 

08:00 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI


08:30 EZIOPATOGENESI DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA


09:00 EZIOPATOGENESI DELLO SCOMPENSO CARDIACO


09:30 STRATIFICAZIONE DEL RISCHIO E I BENEFICI DEL TRAINING FISICO NEL CARDIOPATICO

10:30 COFFEE BREAK


10:45 VALUTAZIONE E STRATIFICAZIONE FUNZIONALE DEL PAZIENTE CON PATOLOGIA CARDIACA

11:45 IL MONITORAGGIO DEL PAZIENTE CARDIOPATICO


12:30 PAUSA PRANZO

13:15 IL TRAINING FISICO DEL PAZIENTE CARDIOPATICO

14:15 URGENZE ED EMERGENZE NEL PAZIENTE CARDIOPATICO DURANTE IL TRAINING FISICO

15:00 DEFINIZIONE, VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DEL CARDIOPATICO CRONICO

15:45 DEFINIZIONE, VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DEL CARDIOPATICO FRAGILE

16:30 MANTENIMENTO DEI BENEFICI DEL TRAINING FISICO: COUNSELING, SETTING E eHEALTH

17:15 CASI CLINICI

18:00 ECM E FINE DEI LAVORI

Share:

Iscrizioni

Nel formato giorno/mese/anno
Se non in possesso del codice a 7 cifre o indirizzo PEC è obbligatorio inserire una codice composto da 7 zeri
Professione
Pagamento: BONIFICO
Prezzo: 150

Accetto i termini e le condizioni
Accetto i termini e le condizioni
Accetto i termini e le condizioni