blog image

Aggiornamento della NOTA SULLA RIMODULAZIONE DEGLI INTERVENTI FISIOTERAPICI NELL’EMERGENZA COVID19

In considerazione:

  •   della persistenza della situazione di pandemia e della possibile evoluzione in endemia;

  •   delle note del 10 e del 12 marzo sulla rimodulazione degli interventi fisioterapici nell’emergenza

    COVID con cui le scriventi realtà proponevano di: sospendere i trattamenti in presenza eccetto alcune fattispecie improcrastinabili, rimodulare le prestazioni con modalità a distanza, rivalutare dopo 15 giorni le condizioni del paziente;

  •   del fatto che il codice ATECO 86 Assistenza sanitaria, è stato sempre presente tra le attività consentite1;

  •   che i fisioterapisti hanno ridotto la loro attività con senso di responsabilità, etica e deontologica, per contribuire a limitare il rischio di diffusione del virus;

  •   della necessità di rispondere ai bisogni di salute delle persone che diventano a un mese di distanza improrogabili, pena il rischio di peggioramento funzionale o di insorgenza di patologie secondarie;

    le scriventi realtà, in considerazione della normativa vigente, suggeriscono di... per approfondire SCARICA IL PDF!!!

Share: